Ricette di Carnevale: le Castagnole - Scoutmenu

Ricette di Carnevale: le Castagnole

Terzo appuntamento con le ricette dedicate al Carnevale. Oggi vi svelo la ricetta delle Castagnole!

Ersilia Cacace 19/02/2020 0

Eccoci giunti al terzo e ultimo appuntamento con le ricette di Carnevale, prima dell'avvento del martedì grasso.

Nei due articoli precedenti vi ho proposto le ricette delle chiacchiere e del migliaccio (le trovate qui sul blog); non potevamo che chiudere con quella delle castagnole, il più grazioso tra i dolci tipici di questa festività perchè a forma di bonbon, rigorosamente fritto!

D'origine romagnola, questi piccoli bocconcini di pasta fritta risultano fragranti esternamente e morbidi all'interno. La versione più classica prevede l'utilizzo dell'anice, ma vi consiglio di sperimentare con altri aromi in modo da trovare la vostra ricetta perfetta! Nonostante la loro paternità, le castagnole, vengono preparate e gustate in molte regioni d’Italia e, a volte, farcite con crema pasticcera o al cioccolato. 

 

Ma passiamo ora alla ricetta!

INGREDIENTI (per circa 30 castagnole)

- 40gr di burro

- 2 uova

- 1/2 scorza di limone

- 1 pizzico di sale

- 1 baccello di vaniglia

- 200gr di farina 00

- 50gr di zucchero

- 1 cucchiaio di liquore all'anice

- 1 bustina di lievito in polvere per dolci

 

PER FRIGGERE: olio di semi di arachide

PER COSPARGERE: zucchero q.b.

 

PROCEDIMENTO

Incidete il baccello di vaniglia e prelevate i semi, uniteli allo zucchero e mescolate. In un'altra ciotola mettete la farina e lo zucchero mescolato ai semini di vaniglia e le uova. Aggiungere il burro, la scorza di limone e il liquore all'anice, un pizzico di sale e il lievito in polvere setacciato.

Una volta che avrete unito tutti gli ingredienti mescolare tutto il composto con una forchetta e proseguite impastando a mano.

Ponete il panetto su un piano di lavoro precedentemente infarinato. Impastate il tutto fino al momento in cui il panetto non diventi liscio e morbido. Riponete il composto in una ciotola, coprite con la pellicola per alimenti e lasciate riposare per circa 30 minuti

Intanto iniziate a scaldare l'olio, che dovrà raggiungere la temperatura medio-alta: solo in questo modo infatti otterrete del castagnole dorate al punto giusto e cotte all'interno.

Passate a formare le castagnole. Prelevate un po' d'impasto dalla ciotola e realizzate un filone su un piano leggermente infarinato; poi utilizzando un coltello infarinato ritagliate dei piccoli pezzetti di pasta. Poi modellate ciascuna porzione con le mani in modo da ricavare delle palline.

Non appena l'olio sarà caldo immergete pochi pezzi per volta; potete aiutarvi con una schiumarola per trasferirli senza distorcerli e colando bene l'olio. Girate spesso le castagnole con la schiumarola per favorire una cottura uniforme, poi scolate e trasferitele su un foglio di carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Nel frattempo ponete lo zucchero in una ciotola e quando le castagnole saranno ancora calde rotolatele all'interno dello zucchero.

Se non amate il gusto dell'anice potete utilizzare grappa, rum o strega. E per i vostri piccoli utilizzate la stessa dose di succo d'arancia

 

Le castagnole ora sono pronte! Fateci sapere se vi sono piaciute!

E buon Carnevale!

 

 

(Photo credit: www.cucchiaio.it)

Potrebbero interessarti anche...

Ersilia Cacace 24/02/2021

Torta di mele e amarene: la ricetta senza burro

Torta di mele: chi non l'ha mai assaggiata? 

Un profumo intenso, caldo, avvolgente: il classico ed inebriante odore di torta appena sfornata, quello che ci accoglieva su per le scale, ancor prima di entrare a casa delle nostre nonne. Una torta che, vuoi per i ricordi d'infanzia, vuoi perché adatta a qualsiasi momento della giornata, continua ad essere tra le torte che vanno per la maggiore anche nei bistrot, nelle bakery e ormai anche nei bar, quelli più riforniti al banco torteria.

La torta di mele è abbastanza semplice da replicare anche a casa, quindi abbiamo pensato di lasciarvi una ricetta classica ma con un tocco abbastanza goloso: l'aggiunta delle amarene! Noi abbiamo optato per una confettura fatta in casa, ma potrete tranquillamente optare per quella confezionata o, ancor meglio, per un bel barattolo di amarene sciroppate, ancora più saporite (ad esempio quelle della Fabbri).

Passiamo subito alla ricetta!

INGREDIENTI per una tortiera di circa 24/26 cm di diametro

- 2 uova

- 100 ml di latte

- 120 g di farina 00

- 50 g di zucchero

- 600 g di mele Golden

- 30 ml semi di girasole

- 1 scorzetta di limone

- 1 bustina di lievito per dolci

- 1 confettura di amarene o 1 barattolo di amarene sciroppate

- zucchero a velo q.b. (per guarnire)

 

TORTA DI MELE E AMARENE: PROCEDIMENTO

Per prima cosa partiamo dalle mele: le laviamo, mondiamo, tagliamo a spicchi e poi a fettine molto sottili. 

A parte aggiungiamo le uova e lo zucchero in una ciotola e le montiamo coon uno sbattitore, aggiungendo successivamente la scorzetta di limone, poi la farina, la bustina di lievito, l'olio di semi e il latte, finchè non diventa un composto omogeneo.

Prendiamo lo stampo, lo ungiamo con l'olio e lo infariniamo: versiamo un paio di mestoli di impasto, poi aggiungiamo le fettine di mele e le amarene (quantità a vostro piacimento), lasciando qualche fettina da aggiungere prima di infornare.

Copriamo mele ed amarene con il resto dell'impasto e ci aiutiamo livellando con una spatolina per dolci, infine aggiungiamo le fettine di mela messe da parte poco prima.

Passiamo sulla torta un cucchiaio di zucchero, spargendolo bene su tutta la superficie, poi inforniamo in forno statico preriscaldato a 180° per circa 30/40 minuti (a seconda della potenza del vostro forno).

Una volta sfornata la torta di mele, lasciate prima intiepidire per evitare che si rompa togliendola dallo stampo, e a piacimento spolverizzate un po' di zucchero a velo prima di servire!

La vostra torta di mele e amarene è pronta! Potete trovare tante altre golose ricette nella nostra sezione BLOG!

 

Ersilia Cacace 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto

Ersilia Cacace 28/04/2021

Danubio soffice alla Nutella con gocce di cioccolato: la ricetta

Danubio soffice alla Nutella con gocce di cioccolato: alla nostra rubrica delle ricette dolci non poteva mancare lui, il danubio!

Molto amato sia in versione dolce che in quella salata, il danubio è una soffice pasta brioche adatta sia a farciture salate che dolci; vi proponiamo questa versione con Nutella e gocce di cioccolato ma potrete utilizzare qualsiasi altro ripieno, come ad esempio confetture, marmellate, creme dolci come quella al pistacchio o altre creme alla nocciola in alternativa alla Nutella.

Passiamo subito ad elencarvi gliingredienti e il procedimento! Ricordate di convididere la ricetta per tenerla sempre a vostra disposizione!

 

INGREDIENTI

- 300g di farina manitoba

- 200g farina 00

- 1 lievito di birra fresco

- 300ml di latte 

- 100g di zucchero

- 50g di burro

- 15g di sale

- 1 barattolo di Nutella da 400g

- gocce di cioccolato (dolci o fondenti a vostra preferenza)

- 1 tuorlo

- granella di zucchero

 

 

DANUBIO SOFFICE ALLA NUTELLA e GOCCE DI CIOCCOLATO: LA RICETTA

Per preparare il nostro danubio soffice alla Nutella con gocce di cioccolato iniziamo preparando la pasta brioche: uniamo le due farine in una ciotola ed uniamo il lievito sbriciolato in un rigo dil atte tiepido. Aggiungiamo zucchero, sale e burro ammorbidito. Man mano che impastiamo uniamo di tanto in tanto il latte finchè non lo avremointegrato tutto all'interno dell'impasto.

Spostiamo il composto su un piano precedentemente infarinato ed impastiamo per circa 10 minuti; una volta che il composto ci sembrerà ben impastato lo riponiamo nella ciotola e lo copriamo con un panno umido e mettiamo a riposare nel forno leggermente riscaldato precedentemente; lasciamo riposare finchè non lo vediamo raddoppiato (in genere impiega un paio d'ore). Trascorso il tempo di lievitazione, riprendiamo la nostra pasta brioche e formiamo tante palline; ogni pallina andrà stesa formando un dischetto, poniamo un cucchiaino di Nutella e qualche goccia di cioccolato e richiudsiamo formando di nuovo una pallina. Prepariamo una teglia rotonda imburrata e poniamo le nostre palline con la chiusura verso il basso. Procediamo così per tutte le palline lasciando un po' di distanza tra loro: infatti dovranno lievitare nuovamente per circa mezz'ora.

Una volta passati i 30 minuti, spennelliamo le palline con il tuorlo d'uovo e il latte, aggiungiamo la granella e inforniamo per 30 minuti a 180° in forno statico.

Il nostro danubio soffice alla Nutella con gocce di cioccolato è pronto!

Per altre ricette dolci visita la nostra sezione BLOG!

 

Ersilia Cacace

 

(Photo credit: @macchefood on Instagram)

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto

Ersilia Cacace 08/04/2021

Fagottini al cioccolato: la ricetta

Fagottini al cioccolato, una merenda super golosa che sicuramente conquisterà non solo i più piccini ma anche gli adulti!

Oggi vi proponiamo questa ricetta dolce dopo una serie di proposte salate, tra fritturine e pizze, ma altrettanto golosa! Logicamente è una ricetta versatile, dove il cioccolato può essere tranquillamente sostituito con un ingrediente che più preferite, ad esempio la marmellata o il miele. I fagottini al cioccolato sono ideali sia a colazione sia per merenda, inoltre possono essere conservati per un paio di giorni in un recipiente ermetico.

Passiamo subito alla ricetta: condividete l'articolo o salvatelo tra i preferiti per non rischiare di perderlo!

 

INGREDIENTI 

- 500g farina di grano tenero 00

- 200g di burro

- 1 barattolo di Nutella

- 1 confezione di cacao in polvere (a vostra preferenza, amaro o zuccherato)

- 4 uova

- 1 bustina di lievito per dolci

- 150g di zucchero

 

FAGOTTINI AL CIOCCOLATO: PREPARAZIONE

Innanzitutto uniamo farina, zucchero e lievito, sbattiamo le uova e le aggiungiamo a questo mix; intanto il burro, tagliato a pezzettini, andrà in un pentolino per sciogliere lentamente. Dopo aver mescolato per qualche minuto a mano (con un mestolo), aggiungiamo il burro fuso.

Una volta raggiunta una certa consistenza, passiamo a lavorarlo a mano finchè non diventa un panetto bello corposo, gli doniamo forma sferica e lo avvolgiamo in pellicola lasciandolo a riposare per circa 30 minuti.

Riprendiamo il panetto, lo stendiamo dandogli forma rettangolare dello spessore di circa 1cm, e da qui formiamo tanti rettangoli; al centro di ogni rettangolo poniamo un cucchiaio abbondante di crema al cioccolato, poi richiudiamo il rettangolo su se stesso, o se preferiamo, usiamo un secondo rettangolo da sovrapporre e andiamo ad unire i lembi per richiudere il nostro fagottino.

Mentre poniamo i fagottini in teglia precedentemente rivestita di carta forno, accendiamo il forno a 180° e inforniamo quando sarà già a temperatura, in modalità statica, per circa 30 minuti, o comunque quando li vedremo belli dorati.

Una volta sfornati, lasciamo leggermente intiepidire, poi li ricopriamo di uno strato di Nutella ed una spolverata di cacao (se preferiamo dare un tocco di luce, concludiamo con una spolverata di zucchero a velo come terzo passaggio).

I nostri fagottini sono pronti! Fateci sapere se vi è piaciuta la ricetta! Intanto vi ricordiamo che potete trovare tantissime altre ricette sia dolci che salate visitando la nostra sezione BLOG!

 

Ersilia Cacace

 

(Photo credit: @mscatpan on Instagram)

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...