Come la tecnologia sta cambiando il mondo della ristorazione

Pubblicato da Vincenzo Ugliano nella categoria Food e Tecnologia il 06/05/2019 ultimo aggiornamento il 06/05/2019

Nuovi orizzonti per ottimizzare il food cost, le attività ristorative devono necessariamente diventare tech.

Come la tecnologia sta cambiando il mondo della ristorazione

Grazie alla digitalizzazione le attività ristorative possono gestire al meglio i tanti processi che si susseguono in questo settore.
Alcune delle fasi che sicuramente le tecnologie digitali possono ottimizzare consistono nella ricerca clienti, fidelizzazione dei clienti, prenotazione programmata ed ottimizzazione del personale e delle risorse.
Si nomina sempre di più a tal proposito lo yield management conosciuto anche come revenue management (tradotto in italiano con gestione dei ricavi).
Come si fa a gestire al meglio la redditività della propria azienda?
Occorre innanzitutto reperire e gestire sempre più informazioni ed è per questo che c'è bisogno di un sistema ICT altamente performante. Ipotizziamo ad esempio che un'attività sappia esattamente in un giorno x quanti saranno i suoi clienti e cosa consumeranno; questo porterebbe sicuramente ad un miglioramento sia sul piano economico che ecologico.
Non dimentichiamo infatti che uno dei problemi che incide maggiormente sul food cost è lo spreco. Migliorando la gestione dei ricavi, un'attività può permettersi così di agevolare i propri clienti con degli sconti interessanti senza intaccare il proprio fatturato e la qualità dei cibi somministrati. È proprio grazie alla collaborazione dei clienti che prenotando e pagando anticipatamente si rende possibile alle attività una maggiore forza d'acquisto per l'approvvigionamento dei prodotti.
I dati statistici ci dicono che il mondo del food è in crescita del 3% annuo perché ogni anno c'è un incremento del 7% di nuove aperture ma anche un 4% di chiusure e di queste nuove aperture circa il 60% sono aziende che puntano fin da subito sulla digitalizzazione.

Condividi

Lascia un commento