Cerca...

4 articoli nella categoria Piatti contadini

Ersilia Cacace 29/07/2020 0

5 piatti per l'estate da non perdere

L'estate è bella che iniziata, e il caldo è diventato davvero torrido! Le belle giornate, per chi è già in ferie, si trascorrono in spiaggia tra un tuffo e la tintarella. Dunque non c'è tempo da perdere a casa, soprattutto ai fornelli!

Ragion per cui questa settimana vi proponiamo 5 piatti semplici e veloci da preparare, in modo tale da poterli portare in spiaggia e gustarli in totale relax senza affanni e senza sprechi!Dall'antipasto al secondo, è possibile realizzare questi piatti senza grosse capacità culinarie nè grossa spesa! Vediamo subito di cosa si tratta!

 

MOZZARELLA RIPIENA

INGREDIENTI 

- mozzarella ( 4 da 125g ciascuna)

- basilico qualche foglia

- pomodorini ciliegino 80g

- sale fino q.b

- olio evo q.b.

- origano q.b.

- pepe nero q.b.

 

PROCEDIMENTO

Tagliare la calotta di ciascuna mozzarella; ridurre a cubetti e tenere da parte, mentre le mozzarelle tagliate andranno in un colino.

Lavare i pomodori, metterli in una ciotola e aggiungere i cubetti di mozzarella; condire con olio, sale e pepe, origano, foglie di basilico fatte a pezzettini. Mescolare per insaporire.

Prendere le mozzarelle e farcire con questo ripieno.

Le mozzarelle sono pronte! Possono essere poste in un contenitore e in frigorifero per massimo 1 giorno.

 

 

PASTA FREDDA

INGREDIENTI

- fusilli 320g

- carote 150g

- pomodorini ciliegino 200g

- mortadella 100g

- zucchine 200g

- pisellini 200g

- formaggio tipo Emmenthal 100g

- basilico q.b.

- pepe nero q.b.

- olio evo q.b.

- sale fino q.b.

- basilico q.b.

 

PROCEDIMENTO

Per prima cosa mettere a bollire dell'acqua salata. Intanto lavare e pelare le carote, e tagliarle a listarelle; fare lo stesso con le zucchine. Quando l'acqua raggiunge il bollore, aggiungere carote, zucchine e piselli e lasciar sbollentare per circa 3 minuti. Scolare e tenere da parte l'acqua di cottura, mentre le verdure andranno inuna ciotola di acqua ghiacciata per fermare la cottura e tenere un colore brillante.

Cuocere la pasta nella stessa acqua di cottura delle verdure e scolarla adl dente. Trasferirla in una ciotola aggiungendo un filo d'olio e lasciar raffreddare.

Prendere le verdure e metterle in una ciotola; aggiungere il basilico, i pomodorini e i cubetti di mortadella, infine la pasta fredda. Pepare a piacere.

La nostra pasta fredda è pronta! Si può conservare in un contenitore ermetico per circa 2 giorni.

 

 

INSALATA DI RISO VENERE

INGREDIENTI

- riso nero venere parboiled 200g

- carote 80g

- mele 150g

- pisellini 100g

- pomodorini ciliegino 150g

- menta 3 foglie

- olio q.b.

- sale fino q.b.

- succo di limone q.b.

- pepe nero q.b.

 

PROCEDIMENTO

Mettere a cuocere il riso venere in acqua salata; intanto preparare gli altri ingredienti. 

Lavare e pelare la carota e grattugiare a fori larghi; lavare e asciugare la mela senza sbucciarla prima a fettine e poi a cubetti, infine lavare, asciugare e tagliare i pomodorini a spicchi. Lessare i piselli per 5 minuti in acqua bollente.

Per preparare il condimento, spremere il succo di mezzo limone, aggiungere sale, pepe e olio e mescolare ocn una frusta molto velocemente.

Scolare i piselli e passarli sotto acqua fredda per fermare la cottura; fare lo stesso col riso venere.

Assemblare tutti gli ingredienti in una ciotola e unire per ultime le carote grattugiate, i pomodorini a spicchi, i pisellini lessati e i cubetti di mela.

Il nostro riso venere è pronto! Può essere ocnservato in un contenitore ermetico in frigo per circa 2 giorni.

 

 

 ROTOLO DI MOZZARELLA, BRESAOLA E GRANA

INGREDIENTI

 

1 sfoglia di mozzarella

- 150g bresaola tagliata sottile

- 70g formaggio tipo Grana Padano o Parmigiano Reggiano

- 70g rucola

 

PROCEDIMENTO

Lavare e asciugare bene la rucola. Stendere la sfoglia di mozzarella e tamponarla con carta assorbente. Porre sopra alla sfoglia di mozzarella la rucola coprendo interamente la superficie e aggiungere anche uno strato di bresaola. Infine unire il grana sbriciolato (non a scaglie ma nemmeno grattugiato: l'ideale sarebbe fare le scaglie e poi romperle con le mani) e ancora uno strato di bresaola.

Arrotolare la sfoglia di mozzarella dal lato lungo, cercando di tenerla ben stretta e tagliarla a fette di circa un dito.

Il nostro rotolo è pronto! Può essere conservato in frigo per circa un paio di giorni (anche se la sfoglia di mozzarella tenderà a diventare meno morbida).

 

 

GIRELLE AL SALMONE

INGREDIENTI

- pane per tramezzini

- burro o formaggio spalmabile tipo Philadelphia

- salmone affumicato affettato sottile

 

PROCEDIMENTO

 

Ammattire leggermente la fetta di pane da tramezzini, e spalmarla con burro tolto dal frigo precedentemente e fatto ammorbidire (o formaggio spalmabile).

Prendere le fettine di salmone e disporle in modo da coprire completamente la fetta di pane da tramezzino. Arrotolate la fetta di pane su se stessa.

Esercitare una leggera pressione per chiudere il bordo e riporre subito  in frigo per almeno 1 ora. Quindi togliere il rotolo di pane dal frigo e tprocedere al taglio: fare delle fette di circa mezzo centimetro. A piacimento, aggiungere qualche foglia di insalata.

Le vostre girelle sono servite! E' possibile conservarle in frigo per circa 2 giorni in un contenitore ermetico.

 

Se le ricette vi sono piaciute, potete consultare la nostra sezione BLOG per leggere tutti gli articoli! Non solo ricette, ma anche tante curiosità sul fantastico mondo del cibo!

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto

Angelo Petrone 20/11/2019 0

Come preparare la polenta 'perfetta'. Procedimento e ricetta

La polenta non è altro che farina di mais macinata in maniera grossolana ed aggiunta all'acqua, in un rapporto di quattro tazze di acqua per una di polenta. Si tratta di un piatto che caratterizza la cucina delle regioni settentrionali, ma anche delle Marche, dell'Abruzzo, fino al Molise. Insomma un piatto che unisce il nord con il sud, realizzato con il cereale più usato nel nostro paese dal XVI secolo.

Preparizione della polenta: ingredienti e procedura

Per preparare la polenta, come da tradizione, occorre:

4 tazze d'acqua

1 cucchiaino di sale fine

1 tazza di polenta

3 cucchiai di burro,

Parmigiano-Reggiano grattugiato fresco

Far bollire acqua e il sale in una grande casseruola; versare lentamente la polenta in acqua bollente, sbattendo continuamente con un mestolo.

Il fuoco va allentato fino a quando la polenta inizia ad addensarsi, per circa 5 minuti. Coprire la polenta e cuocere per mezzora, sbattendo ogni 5-6 minuti. Quando la polenta è sufficientemente densa, mescolare con un cucchiaio di legno. La polenta si ottiene quando la consistenza è cremosa e i singoli grani risultano teneri. 

Ora spegnere il fuoco ed aggiungere delicatamente 2 cucchiai di burro, fino al suo scioglimento. A mezza tazza di Parmigiano Reggiano va mescolata al composto, fino al suo scioglimento. 

A questo punto il tutto deve essere lasciato riposare per cinque minuti per addensarsi ulteriormente. Prima di servirla è importante assaggiarla, per controllare la quantità di sale per poi versare il tutto in una ciotola.

Per il suo sapore delicato, a tratti ''neutro'', la polenta può accompagnare diversi alimenti. In Lombardia e Veneto è celebre la polenta e osei, sia dolce che salata, mentre in altre regioni veiene accompagnata ai funghi nel periodo autunnale, al sugo di pomodoro, alle spezie, ma anche alla salsiccia e alle diverse specialità di carne con le quali crea un connubio gustoso.

Leggi tutto

Angelo Petrone 06/09/2019 0

Biologico truffa: come difendersi dalle frodi alimentari

Ha destato scalpore una puntata della trasmissione di inchiesta Report incentrata sul tema ''biologico truffa''. In pochi minuti di servizi, interviste e letture delle carte, i giornalisti di Rai Tre hanno rivelato un mondo nascosto, oscuro, ai limiti dell'illegalità e che spesso sfocia in una vera e propria truffa. Insomma c'è del marcio tra le industrie biologiche nell'ambito di un mercato in cui le aziende che operano onestamente sono penalizzate dagli operatori disonesti.

Leggi tutto

Vincenzo Ugliano 09/02/2019 0

Un piatto semplice e sostanzioso: la cialledda

La cialledda è annoverata tra le tipicità popolari appartenenti alla tradizione di una zona del Sud Italia dove la preparazione del pane è culto. Molti di voi sapranno che sia il pane materano che quello di

Leggi tutto