Sapori friulani: il frico

Alla scoperta di una delle pietanze più conosciute in Friuli.

Vincenzo Ugliano 17/01/2019 0

Originario della Carnia, il frico è molto amato dai friulani ed anche dai tanti visitatori che ogni anno approdano in regione.
Si tratta di un piatto di tradizione molto antica che si serve come antipasto oppure come secondo in base ai gusti personali ed ovviamente da chi lo propone.
Per la preparazione si sceglie generalmente il formaggio Montasio stagionato o semistagionato che poi risulta essere il punto fondamentale di questa tipicità culinaria.
Il formaggio viene cotto in padella assieme alle cipolle ed alle patate formando un composto omogeneo. Molte sono le sagre nelle quali viene proposto ed anche nei ristoranti friulani lo si può trovare facilmente.
Si consuma principalmente nei giorni di festa anche perché risulta essere molto sostanzioso e saporito. Di norma si abbina con dei pezzettini di polenta abbrustolita e con del buon vino rosso friulano.
Esistono svariate leggende sul frico ma è certo che già dal XV secolo il maestro Martino da Como (importante cuoco dell'epoca) lo descriveva nell'opera da lui redatta: il "de Arte Coquinaria".
È sempre un piacere sedersi a tavola assaporando un buon frico, esempio di tradizione e bontà appartenente ad un territorio straordinario come il Friuli.

Potrebbero interessarti anche...

Vincenzo Ugliano 10/04/2019

La pitina: prelibatezza tutta friulana

La pitina ha origini antiche e tradizionali. Dobbiamo tornare indietro nel tempo quando nelle valli della provincia di Pordenone la disponibilità di carne era davvero poca.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...